PROF!

Teatro Libero Palermo

image002Ci troviamo in teatro, l’azione prevede che il Professore, del quale non conosciamo il nome, si trovi sul palcoscenico a raccontare la sua storia in seguito ad una decisione dei Ministeri di Giustizia e di Pubblica Istruzione. Sembrerebbe non esservi nulla di strano in questo, potrebbe apparire come un’operazione ministeriale per promuovere qualcosa sulla sicurezza a scuola, sul bullismo o qualcosa del genere ma la presenza del Ministero della Giustizia ha un’altra motivazione…
Saremo guidati dal Professore attraverso un viaggio lungo quasi tutta la sua vita: dagli insegnamenti di suo padre, all’insegnante grazie al quale imparerà ad amare la letteratura, la passione e l’entusiasmo di quando inizierà ad insegnare, la rassegnazione e lo squallore che hanno ormai pervaso i suoi colleghi, la sfacciataggine degli studenti, l’aggressività dei loro genitori, lo stridore assordante tra la bellezza della letteratura e del teatro – sue grandissime passioni – e il menefreghismo maleducato ed insolente dei ragazzi. La contrapposizione tra l’allegra routine della sua famiglia e i suoi tormenti sempre più predominanti. Fino a quel 17 febbraio…

di Jean Pierre Dopagne • traduzione italiana Antonella Questa • regia Alberto Giusta • con Massimo Rigo • luci  Gabriele Circo • produzione Teatro Libero Palermo