OGGI È OTELLO

Coop. Teatro Scientifico / Teatro Laboratorio Verona

Oggi-è-Otello_lowUna riflessione, che parte dalla tragedia shakespeariana, sull’amore malato e il cannibalismo sentimentale. Il lampo della gelosia e la prigione del sospetto che conducono al femminicidio. Dramma di ieri e di oggi. Parte del progetto #amorlietomalatonegato Oggi è Otello, ideato da Isabella Caserta, analizza l’amore nelle sue varie sfaccettature, attraverso un parallelismo con gli innumerevoli atti di femmincidio che riempiono le pagine di cronaca. Il grido di Desdemona che supplica di lasciarla in vita è il grido di centinaia di donne vittime dell’uomo che pensavano le amasse e risuona sempre più lancinante. «La gelosia è un mostro dagli occhi verdi che gioca con la carne di cui si nutre». Quel fazzoletto, regalatole da Otello e che Desdemona non trova più, innesca la macchina infernale che porta alla tragedia. L’amore perde la sua essenza trasformandosi in desiderio di controllo, dominio e possesso. Nello spettacolo passato e presente s’intersecano creando un interscambio tra personaggi dal vivo e personaggi in video.

da W. Shakespeare – di e con Isabella Caserta e Francesco Laruffa – video con Stefania Pepe, Roberto Adriani, Alberto Novarin – Coop. Teatro Scientifico / Teatro Laboratorio Verona

Date dello spettacolo

26

ore 17.30

gennaio 2020

domenica

Turno abbonati: Turno domenicale - Pomeridiana domenicale